Glas Mueller: una chiusura frutto dell’arroganza padronale

Ora è ufficiale quello che si temeva da tempo. L’arroganza della signora Christine non ha permesso il subentro ed il proseguo dell’attività produttiva dell’azienda. Così questa vicenda è arrivata al suo epilogo più negativo. La proprietà chiude impedendo che altri possono proseguire l’attività. Come era stato facile prevedere la labile speranza di un subentro in Glas Mueller – vedi proposta […]

Continua a leggere

ILVA: NO ai ricatti del governo

ILVA: il lodo Calenda non passerà alla storia.. NO AI RICATTI. NOI NON CI STIAMO L’ormai ex ministro Calenda tenta la carta del ricatto per costringere il sindacato ad accettare l’inaccettabile svendita di Ilva ad arcelormittal. 100.000 euro a testa per duemila esuberi, 5 anni di cassa integrazione, 8500 assunti da Arcelormittal e i restanti esuberi resterebbero in capo a […]

Continua a leggere

I “Caporali” pubblici del 3° millenio

Il 10 aprile il Consiglio Comunale di Rovereto ha approvato una delibera dal titolo accattivante “progetto straordinario per il sostegno all’occupazione 2018-2020”. Tale progetto è interamente finanziato da fondi comunali mediante la destinazione di parte dei dividendi di Dolomiti Energia (in totale 1 milione e rotti di euro). Verrebbe da dire…Bravi..ridistribuiscono ricchezza investendo su occupazione e dignità – per lo […]

Continua a leggere

Le bufale sul miracoloso aumento dell’occupazione

Da qualche giorno, a seguito della pubblicazione dei dati ISTAT sull’occupazione, stiamo assistendo ad un coro di esaltazione, da parte di esponenti del Governo e del segretario del PD, di quello che viene presentato quasi come un nuovo miracolo economico, distorcendo e manovrando i dati a proprio uso e consumo. Partiamo dal chiarire a quale categoria ci si riferisca quando […]

Continua a leggere

Istat: cresce il Pil ma calano i salari

In questi giorni governo, ministri e i grandi mass media si gongolano dietro i dati della presunta crescita del PIL (oltre le aspettative) mentre, naturalmente in onore alla libertà e indipendenza della stampa, i dati sulla riduzione dei salari in generale e di quello dei giovani in particolare non ha dritto di cronaca. Parlo di quei giovani che hanno la […]

Continua a leggere
1 2 3 4