Anche i lavoratori devono essere liberi di respirare

Gentili Clienti Vi chiediamo un minuto del Vostro prezioso tempo per leggere i motivi della protesta contro l’obbligo di indossare la mascherina sul posto di lavoro. Mentre 31 marzo 22 il Governo ha decretato la fine dell’emergenza quattro famosi “VIROLOGI” che vanno sotto il nome di LANDINI Cgil, SBARRA Cisl, BOMBARDIERI Uil e BONOMI Confindustria che hanno firmato, nelle segrete […]

Continua a leggere

POLI Riva: Presidio contro l’obbligo mascherine

Si svolto nella mattinata di ieri un presidio, molto partecipato, dei lavoratori del Poli di Riva del Garda contro l’obbligo di indossare le mascherine sul posto di lavoro e per contrastare la logica disciplinare messa in atto dalla Direzione per applicare un protocollo sindacale che tutto è meno che un protocollo che guarda alla tutela della salute e della sicurezza […]

Continua a leggere

A fianco della giudice Zanda

Il Sindacato Cub Trento a fianco della giudice Susanna Zanda: Inaccettabile l’attacco del ministro Speranza. Il Sindacato Cub Trento esprime piena solidarietà alla giudice Susanna Zanda per i pesanti attacchi subiti da parte del ministro della salute Speranza il quale, con una serie di imprecisioni, ha dichiarato che il decreto della giudice Susanna Zanda “E’ una sentenza di cui sinceramente […]

Continua a leggere

Segnana: infermieri, +50% di lavoro

Carenza infermieri ? Segnana aumenta lo sfruttamento dei lavoratori. C’è carenza di infermieri nelle Rsa in Trentino e la Giunta Fugatti in tutta risposta abbassa i requisiti minimi di gestione e passa da 10 a 15 ospiti per ogni infermiere. Il Dipartimento Salute e politiche sociali della PAT motiva tale scellerata scelta con l’attuale situazione “emergenziale” e quindi sceglie di […]

Continua a leggere

8 Marzo 2022, una giornata di Lotta

Oggi 8 marzo 2022 davanti all’Ospedale Santa Chiara di Trento si è tenuto un presidio contro ogni discriminazione. Contro la discriminazione di genere, ma anche contro la discriminazione sui posti di lavoro, dove a partire dal settore Sanità, migliaia di lavoratrici e lavoratori sono stati sospesi senza stipendio, perché non si sono piegati al ricatto vaccinale e al certificato verde […]

Continua a leggere
1 2 3 147