Per uno Sciopero generale unitario, di classe e di massa

Ordine del Giorno Coordinamento Nazionale USB Per uno Sciopero generale unitario, di classe e di massa Il Coordinamento nazionale USB, riunito a Roma il 16 settembre 2017, prendendo atto delle risposte positive pervenute da alcune organizzazioni del sindacalismo di base alla propria proposta di spostamento della data dello Sciopero generale, già convocato per il 27 ottobre da alcune organizzazioni, ritiene […]

Continua a leggere

Istat: cresce il Pil ma calano i salari

In questi giorni governo, ministri e i grandi mass media si gongolano dietro i dati della presunta crescita del PIL (oltre le aspettative) mentre, naturalmente in onore alla libertà e indipendenza della stampa, i dati sulla riduzione dei salari in generale e di quello dei giovani in particolare non ha dritto di cronaca. Parlo di quei giovani che hanno la […]

Continua a leggere

Per la guerra e per le banche i soldi ci sono sempre…

Purtroppo non esiste un girone dantesco dove dovrebbero scontare la pena eterna tutti quelli che ci hanno portato a sperperare una pazzesca quantità di denaro, peraltro ancora da determinare con precisione, ma certamente non inferiore ai 20 miliardi complessivi per l’acquisto degli inutili F35. Fra i traditori della patria senza dubbio perché hanno dissipato risorse preziose per il Paese in […]

Continua a leggere

Commercio: quella sporca dozzina….

La Repubblica si occupa oggi dei lavoratori della Grande Distribuzione Organizzata. Una pagina intera per ricordare che da tempo le vecchie categorie non abitano più nei megastore. Prima esistevano il contratto a tempo indeterminato e il lavoro in nero. Oggi invece troviamo, tutti perfettamente legali e fantasiosamente ribattezzati per disorientare i lavoratori: 1. tempo determinato 2. somministrazione 3. a chiamata […]

Continua a leggere

Istat, occupazione, reddito e diritto di sciopero

Oggi l’Istat ha dato i numeri sui livelli occupazionali e subito si sono iniziate le diverse, e opposte, interpretazioni dei dati di questo istituto in caduta libera in termini di chiarezza, trasparenza dei dati. La discussione se l’aumento dei precari, dei tempi parziali, dei giovani – cosiddetti Neet – che rinunciano alla ricerca di un lavoro o se come dice […]

Continua a leggere
1 2 3 42