Venerdì 10 maggio sciopero generale dei lavoratori pubblici

In un sistema nel quale le disuguaglianze dilagano e determinano per la maggioranza dei cittadini una vita più breve e con una qualità inferiore i Lavoratori Pubblici rivendicano la funzione al servizio dei cittadini, delle classi più deboli, di coloro che da questa Unione Europea sono destinati ad essere sacrificati. Una funzione che si vuole riaffermare e che i lavoratori […]

Continua a leggere

Le minacce non fermano la lotta

Dichiarazioni artificiosi, minacce e latitanza al dialogo della Multinazionale GLS Italy Dietro alla rigidità muscolare della presa di posizione della GLS, dietro al suo rifiuto di accettare l’incontro di mediazione proposto dalle istituzioni, dietro alle sue bugie sta tutta la debolezza e la contraddizione della posizione della multinazionale olandese. GLS nascondendosi dietro il sistema malato degli appalti fa assumere il […]

Continua a leggere

Federdistribuzione: Un contratto a perdere

Il rinnovo contrattuale peggiorativo viene firmato alle spalle dei lavoratori. L’Usb denuncia il rinnovo contrattuale di Fededistribuzione, firmato dalla triade sindacale, in quanto è un rinnovo peggiorativo che legittima la flessibilità oraria e il ribasso dei salari. La Gdo è uno dei settori che negli anni della crisi ha subito maggiormente il colpo: sono aumentati i contratti flessibili e precari, […]

Continua a leggere

Comportamento vergognoso

Il Parlamento Europeo discute dei braccianti del ghetto di Rignano nella totale assenza degli europarlamentari italiani. La testimonianza USB Nella totale assenza dei parlamentari europei italiani, mercoledì pomeriggio a Bruxelles sono state discusse dalla Commissione Petizioni del Parlamento Europeo, la petizione proposta dal Segretario Generale della Federazione Sindacale Mondiale George Mavrikos, sulle condizioni dei braccianti del ghetto di Rignano, e […]

Continua a leggere
1 2 3 24