Progettone, la verità che si vuole nascondere

premesso che qualsiasi verità in quanto tale, necessita di fondatezza ma soprattutto di essere documentata e non verità a prescindere sebbene espressa da persona di notorietà pubblica o istituzionale, chiedo cortesemente ospitalità al vostro quotidiano alfine di consentire una lettura definitiva all’opinione pubblica che ci legge sull’argomento che riguarda le modalità di applicazione del nuovo Verbale di Accordo che interessa […]

Continua a leggere

Progettone: Una risorsa per il Trentino

I lavoratori del progettone sono una risorsa non assistenzialismo Ci risiamo, In occasione della presentazione dell’assestamento di bilancio della PAT Confindustria non perde occasione per lanciare le sue critiche verso i lavoratori del progettone che lui continua a definire assistenzialismo. “Basta assistenzialismo ha tuonato il signor Busato di Confindustria puntando il dito sui 49 milioni di euro stanziato dalla PAT […]

Continua a leggere

Ex Malgara: accordo con Bertagni e 80 assunzioni

Leggo con sorpresa ma anche con soddisfazione la notizia dell’accordo fra la Bertagni 1882 e Trentino sviluppo per la reindustrializzazione del sito ex Malgara di Avio come appare, anche se i numeri rimangono bassi, degli 80 posti di lavoro promessi da questo accordo. Sorpresa perché non riesco a capire i motivi per cui Olivi, senza un reale motivo, ha sistematicamente […]

Continua a leggere

Primo Congresso USB del Trentino

Pubblichiamo il documento conclusivo del  primo congresso provinciale di USB Trentino. La redazione di Alternativa. Per un Sindacato di classe autonomo ed indipendente. Si è svolto in data odierna il primo congresso provinciale di USB del Trentino presso la sala del Brione a Rovereto. Alla introduzione è seguito un interessante dibattito che ha evidenziato una grande voglia di continuare un’esperienza […]

Continua a leggere

USB è a fianco dei lavoratori ex Whirlpool

Ieri i lavoratori disoccupati della ex Whirlpool hanno dovuto entrare, senza bussare, in Consiglio provinciale perché il palazzo si accorgesse che non si vive di parole, di promesse, di corsi formativi, spesso inutili, o di piani sociali raccapezzati in alcune settimana di trattativa. La realtà è più cruda delle parole e per quei lavoratori la mancanza di lavoro e di […]

Continua a leggere
1 2 3 24