Sait: lottiamo per il Contratto di solidarietà

Sait: l’unico vero piano sociale si chiama CONTRATTO DI SOLIDARIETA’ Domenica 8 ottobre 2017 i giornali locali riportavano la notizia che Sait ha deciso di anticipare, rispetto all’accordo della scorsa primavera, la procedura di mobilità per 116 lavoratori. Una scelta inaccettabile dal punto di vista sociale, moralmente riprovevole dal punto di vista politico in quanto scarica sui lavoratori i costi di […]

Continua a leggere

Sait, Coop Salute e la finta trattativa.

Oggi sulla stampa locale si poteva leggere che nell’incontro con il Sait la Filcams Cgil ha protestato per due motivi: l’esclusione dei cassaintegrati dal fondo sanitario e il mancato accordo sulla gestione degli esuberi. Ma guarda gli scherzi della vita. Adesso i sindacati confederali, dopo aver raccontato la “bontà dei fondi sanitari” si accorgono che questi fondi sanitari valgono solo […]

Continua a leggere

Sanifonds: A volte ritornano….a spese nostre

Non sto parlando di un film, ma di sanifonds trentino. Compito nostro è chiederci il perché di questa nuova ondata propagandistica dei fondi integrativi?? In questi giorni da parte del Comune, provincia e cooperazione (progettone) si assiste ad un nuovo attivismo, sostenuto dalla stampa, per la riapertura delle iscrizioni da parte di quei lavoratori che stando alle comunicazione ufficiali sarebbero […]

Continua a leggere

Sait: 70 milioni di buco e 130 licenziamenti

Sait, debiti per 70 milioni di euro a causa di operazioni immobiliari del consorzio. I lavoratori hanno “scelto” la cassa integrazione : via alle lettera per 130 dipendenti in esubero titolava ieri il giornale L’Adige. Non c’è solo la partita occupazionale all’interno del Sait ma anche la necessità di fare pulizia delle operazioni immobiliari che continuano a pesare sui conti. […]

Continua a leggere

Nessun lavoratore deve essere licenziato

Ieri il Sait ha scoperto le carte e ha dimostrato tutta l’arroganza di un complesso commerciale che punta solo al profitto come qualsiasi altro padrone assumendo la filosofia di Marchione come unico credo da seguire: Il profitto. Una scelta che sotterra in modo definitivo, lo spirito cooperativo che dovrebbe essere alla base dell’agire di una cooperativa e che conferma una […]

Continua a leggere
1 2 3