Una sentenza … allineata

La Sezione Lavoro del Tribunale di Roma in data 7 febbraio 2019 ha respinto il ricorso promosso da USB Pubblico Impiego con il quale si chiedeva di dichiarare illegittimo ed annullare l’art.7 del CCNL del Comparto Funzioni Centrali, laddove dispone che alla contrattazione integrativa nazionale possano partecipare solo le Organizzazioni Sindacali firmatarie del contratto. Abbiamo già ampiamente commentato l’antidemocraticità di […]

Continua a leggere

Fermare la privatizzazione degli Enti statali

USB Pubblico Impiego del Trentino esprime forte preoccupazione per l’accordo politico siglato a Bolzano tra la Svp e la Lega che, inevitabilmente, coinvolgerà anche la nostra Provincia nel processo di privatizzazione strisciante che sta alla base di questo accordo scellerato. Stando a quanto pubblicato dalla stampa locale questo accordo prevede il trasferimento in carico alla provincia delle competenze e del […]

Continua a leggere

Riva del Garda: Sfruttamento del lavoro e precarietà

Lavoratori costretti a lavorare con le piaghe ai piedi e 70 ore settimanali riposo settimanali negati, decurtazione busta paga, mancato pagamento malattia, ferie inesistenti, ecc-. Questa la situazione in cui  erano costretti a lavorare i dipendenti del ristorante Sushiko di Riva del Garda. Siamo davanti ad una situazione di lavoro di tipo schiavistico e quindi lo sdegno non può fermarsi […]

Continua a leggere

Cosa succede nella sede INPS di Trento?

Lavoratori tartassati da continue vessazioni da parte del sistema padronal/sindacale che gestisce la struttura trentina: Tanti che comandano e pochi che lavorano con code sempre più lunghe agli sportelli e tempi biblici per il pagamento delle prestazioni. La sede Provinciale di Trento, dopo un’estate pesante per i lavoratori dell’Ente e gli utenti, si trova al completo dei suoi ben 22 […]

Continua a leggere

INPS Trentino e il nuovo medioevo

USB vince le elezioni delle RSU e qualcun altro vince nelle assegnazioni delle Posizioni Organizzative. Nelle sedi INPS del Trentino è crollata ogni speranza di cambiamento, non solo sono aumentate le P.O. ma sono state assegnate a “tavolino”. Grazie alla lontananza/disinteresse della Direzione Centrale, impegnata più a seguire le scaramucce governative e ad assicura le clientele sindacal/politiche che ad organizzare […]

Continua a leggere
1 2 3 23