“Qui comandano i mercati e il popolo non conta nulla!”

Ora tutto è chiaro, davanti agli occhi, senza veli ideologici che possano mascherare la realtà. Il metodo della democrazia parlamentare, vanto e giustificazione dell’aggressività occidentale contro il resto del mondo, non è più funzionale alle esigenze del grande capitale multinazionale. E quindi va “superata”. La decisione di Sergio Mattarella – impedire l’insediamento di un governo non pienamente controllato dalla Troika […]

Continua a leggere

La strage continua….

Mentre Salvini e Di Maio, sotto la supervisione di Mattarella (vero guardiano dei diktat europei) e si stanno adoperando per dare vita ad un governo che sia rispettoso dei vincoli europei la strage dei morti sul lavoro continua senza tregua e nella quasi indifferenza dei mass media e della stampa nazionale. Solo poche righe sul giornale locale per un ragazzo […]

Continua a leggere

ILVA: NO ai ricatti del governo

ILVA: il lodo Calenda non passerà alla storia.. NO AI RICATTI. NOI NON CI STIAMO L’ormai ex ministro Calenda tenta la carta del ricatto per costringere il sindacato ad accettare l’inaccettabile svendita di Ilva ad arcelormittal. 100.000 euro a testa per duemila esuberi, 5 anni di cassa integrazione, 8500 assunti da Arcelormittal e i restanti esuberi resterebbero in capo a […]

Continua a leggere

Fino a quando dobbiamo subire gli accordi tra le parti?

L’ennesimo accordo tra Confindustria e cgilcisluil sulla struttura della contrattazione pone un quesito che da tempo aleggia: è ancora intoccabile il dogma secondo cui gli accordi raggiunti “tra le parti” valgono di fatto alla stessa stregua di una legge? Riteniamo sia il caso ormai aprire una discussione franca su questa modalità di governo delle relazioni industriali, soprattutto alla luce di […]

Continua a leggere

Succede nella regione più europea d’Italia

Il deragliamento della locomotiva lombarda, la regione più europea del paese. Grave il bilancio dell’esplosione di ieri pomeriggio alla Ecosfera di Bulgarograsso (Como), ancora una volta lavoratori pagano un prezzo altissimo in nome della produttività e del profitto. Questo accade in una azienda che sarebbe all’avanguardia nel trattamento di rifiuti speciali, questo accade in una regione, la Lombardia, che sarebbe […]

Continua a leggere
1 2 3 29