La strage continua….

Mentre Salvini e Di Maio, sotto la supervisione di Mattarella (vero guardiano dei diktat europei) e si stanno adoperando per dare vita ad un governo che sia rispettoso dei vincoli europei la strage dei morti sul lavoro continua senza tregua e nella quasi indifferenza dei mass media e della stampa nazionale. Solo poche righe sul giornale locale per un ragazzo […]

Continua a leggere

Primo maggio, niente da festeggiare con le stragi sul lavoro

220 omicidi sui luoghi di lavoro dall’inizio dell’anno. Questo è il numero di sangue che accompagna il Primo Maggio secondo l’Osservatorio indipendente di Carlo Soricelli. Che aggiunge che queste sono solo le vittime dell’attività lavorativa in fabbriche, cantieri, campi. Ad esse ne vanno aggiunte altrettante di incidenti “in itinere”, cioè nel trasferimento verso o durante il lavoro. In totale i […]

Continua a leggere

Ilva: decreto Renzi incostituzionale

Ilva, decreto Renzi incostituzionale: mise l’acciaio davanti al diritto alla salute Riconosciute le battaglie Usb La Corte Costituzionale ha sancito l’incostituzionalità del decreto con cui il governo Renzi aggirò nel 2015 il sequestro dell’altoforno 2 disposto dalla magistratura a seguito dell’esposto di USB sull’uccisione di un operaio Ilva sul lavoro. Con quel provvedimento l’esecutivo consenti all’acciaieria tarantina di proseguire le […]

Continua a leggere

Succede nella regione più europea d’Italia

Il deragliamento della locomotiva lombarda, la regione più europea del paese. Grave il bilancio dell’esplosione di ieri pomeriggio alla Ecosfera di Bulgarograsso (Como), ancora una volta lavoratori pagano un prezzo altissimo in nome della produttività e del profitto. Questo accade in una azienda che sarebbe all’avanguardia nel trattamento di rifiuti speciali, questo accade in una regione, la Lombardia, che sarebbe […]

Continua a leggere

Sporchi assassini, Ancora una strage di operai

“All’interno della città più ricca ed europea d’Italia, Milano, si è uccisi sul lavoro come nell’800” Adesso sentiremo le solite frasi di cordoglio, che dureranno meno del solito perché ci sono le elezioni in cui si parla d’altro. Tre operai sono morti come topi per il gas, un altro è gravissimo. Nella fabbrica Lamina, all’interno della città più ricca ed […]

Continua a leggere
1 2