Rapinati per legge

I bambini sono le nuove prede dell’industria della previdenza integrativa. E sono le prede ideali, perché i soldi ingenuamente versati a loro nome da genitori, nonni ecc. resteranno bloccati sotto il controllo di altri per oltre mezzo secolo con un’assenza di trasparenza pressoché totale. Una pacchia per gestori, amministratori ecc. rispetto ai fondi comuni dove invece il risparmiatore può uscire […]

Continua a leggere

Cgil-Cisl-Uil concordano il blocco dei salari

Cgil Cisl Uil e Confindustria hanno firmato un patto per salvarsi a spese dei lavoratori: CONCORDATO IL BLOCCO SALARIALE Lo scopo principale di Cgil Cisl Uil in una trattativa carbonara e slegata da qualsiasi rapporto con i lavoratori era essenzialmente difendere le proprie organizzazioni dalla loro crisi, incrociando così anche la Confindustria, non meno desiderosa di porre un argine alla […]

Continua a leggere

Risposta alla figlia del carabiniere…

Pubblichiamo, per una riflessione, questo scritto in risposta alla figlia del carabiniere che ha scritto la lettera ai giornali riguardo alla manifestazione antifascista del 22 febbraio. La redazione Cara sedicente figlia di carabiniere non importa chi ti sta scrivendo, sono una delle tante o uno dei tanti che alla vista delle divise ricorda perfettamente le mattanze della scuola Diaz, la […]

Continua a leggere

Milano. L’incuria assassina fa strage tra i pendolari di Trenord

E così alle porte della città più moderna d’Italia i lavoratori pendolari vengono uccisi e feriti perché si rompono i binari. La strage ferroviaria di Milano è avvenuta per il cedimento strutturale della strada ferrata, dice il prefetto. Pochi giorni fa alla Lamina, sempre a Milano, quattro operai sono morti asfissiati in una fabbrica invasa da gas letale, senza che […]

Continua a leggere

Sporchi assassini, Ancora una strage di operai

“All’interno della città più ricca ed europea d’Italia, Milano, si è uccisi sul lavoro come nell’800” Adesso sentiremo le solite frasi di cordoglio, che dureranno meno del solito perché ci sono le elezioni in cui si parla d’altro. Tre operai sono morti come topi per il gas, un altro è gravissimo. Nella fabbrica Lamina, all’interno della città più ricca ed […]

Continua a leggere
1 2 3 8