Sporchi assassini, Ancora una strage di operai

“All’interno della città più ricca ed europea d’Italia, Milano, si è uccisi sul lavoro come nell’800” Adesso sentiremo le solite frasi di cordoglio, che dureranno meno del solito perché ci sono le elezioni in cui si parla d’altro. Tre operai sono morti come topi per il gas, un altro è gravissimo. Nella fabbrica Lamina, all’interno della città più ricca ed […]

Continua a leggere

I ricchi e…….. i poveri

ma non si tratta di una band musicale In questi giorni degli importanti organi d’informazione ( Bloomerg, tra gli altri ) hanno fornito i dati sulla distribuzione della ricchezza a livello mondiale nel 2017, confermando in sostanza quanto è stato da tempo ribadito dall’ UNIONE SINDACALE DI BASE. 500 persone detengono il 50 % della ricchezza globale dell’intero pianeta, mentre […]

Continua a leggere

Gli aumenti? Sono il frutto delle privatizzazioni

VALANGA DI AUMENTI DI TARIFFE. È LA PRIVATIZZAZIONE. NAZIONALIZZARE CIÒ CHE È STATO SVENDUTO Gas, elettricità, autostrade, persino l’acqua che avrebbe dovuto restare pubblica, con l’inizio dell’anno una valanga di aumenti di tariffe di servizi essenziali per la nostra vita si abbatte su salari, pensioni, redditi popolari sempre più miseri, per chi riesce a metterli assieme. È un salasso terribile, […]

Continua a leggere

Lavoro festivo o morte. Il caso di una commessa Eurospin

Il lavoro festivo è economicamente inutile (i consumi non sono affatto aumentati da quando Mario Monti lo impose come “normalità”), ma serve soprattutto a stabilire un rapporto di potere sui dipendenti. Un dispositivo dispotico contro cui #poterealpopolo si è mobilitato il 26 dicembre, dando seguito a una delle campagne condotte da anni dall’Usb. La riprova arriva da una notizia di […]

Continua a leggere

Lettera a Babbo Natale

Lettera a Babbo Natale, un bambino greco chiede da mangiare. Keep Talking Greece pubblica la lettera di un bambino greco di una scuola elementare di Patrasso, nella quale chiede a Babbo Natale molto cibo. La lettera è stata rilanciata via Facebook da un’organizzazione umanitaria, scatenando una gara di solidarietà. Ma la triste situazione, come ricordano i volontari, è che quella lettera […]

Continua a leggere
1 2 3 7