Dichiarato inammissibile il referendum sull’art.18.

Corte Costituzionale: Tutto già scritto. Dichiarato inammissibile il referendum sull’art.18. La Corte Costituzionale si è espressa in merito ai 3 quesiti referendari proposti dalla CGIL dichiarandone ammissibili i 2 relativi all’abrogazione di alcune disposizioni in materia di lavoro accessorio ( voucher) e all’abrogazione di disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti e non ammissibile quello sulla tutela reintegratoria […]

Continua a leggere

Ricominciare continuando

Il 2017 è arrivato e sembra che nulla sia cambiato. Avevano previsto sciagure dopo l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, disastri dopo l’elezione di Trump e cataclismi se fosse passato il NO al Referendum in Italia. Non è successo nulla! I mercati e le borse continuano a riempire i conti bancari stratosferici di pochi, ignari e forse contenti dei disastri, […]

Continua a leggere

Voglia di cambiamento radicale

In quest’anno che sta finendo il potere dell’informazione e la gestione della comunicazione da parte di governo e grandi gruppi economici e finanziari hanno subito un forte colpo dal voto del Referendum del 4 dicembre. La gente ha capito che quello che era in gioco erano valori fondanti della Costituzione e ha anche, e forse soprattutto, voluto dare un forte […]

Continua a leggere

Il NO ha vinto sul regime. Ora continuare la lotta

Nonostante la disinformazione a reti unificate il golpe bianco è fallito. In Italia a differenza che in Turchia il popolo ha detto No ad una riforma della Costituzione fatta a colpi di maggioranza, da un presidente del del consiglio non eletto e di un parlamento eletto con una legge anticostituzionale. Le hanno tentate tutte, con una potenza di fuoco impressionante, […]

Continua a leggere

Il fascismo profondo, ultima risorsa di Renzi

Anche se più volte son stato tentato di farlo, ho finora sempre evitato di ricorrere alla parola fascismo per definire ciò che si agita attorno alla controriforma renziana della Costituzione. Questa cautela però non ha più ragione d’essere dopo le ultime parole del presidente del consiglio, quelle a commento della sentenza della Corte Costituzionale che ha bocciato il decreto Madia. […]

Continua a leggere
1 2 3 8