Progettone e le nuove convergenze parallele

Abbiamo letto sulla stampa locale dell’accordo raggiunto fra Cgil, Cisl Uil e Federazione Trentina della Cooperazione sul tema dello scatto di anzianità dei lavoratori del Progettone. Questo accordo viene presentato alla stampa come una conquista ma, se guardiamo bene, la questione si presta molto ad essere vista come “una mancia elettorale” da parte della PAT (durata limitata) e un tentativo […]

Continua a leggere

Mattarei, Progettone e coerenza sindacale

LA PRESIDENTE MATTAREI NEL MIRINO DI CHI HA VENDUTO CARA LA PELLE DEI LAVORATORI IMPIEGATI NELLE COOPERATIVE. I lupi perdono il pelo ma non il vizio. Sembra proprio che l’elezione di Mattarei alla presidenza della Cooperazione Trentina e la parificazione del proprio indennizzo a quello del suo predecessore abbia dato occasione alla triplice (CGIL, CISL e UIL) di poter scaricare […]

Continua a leggere

Cgil-Cisl-Uil concordano il blocco dei salari

Cgil Cisl Uil e Confindustria hanno firmato un patto per salvarsi a spese dei lavoratori: CONCORDATO IL BLOCCO SALARIALE Lo scopo principale di Cgil Cisl Uil in una trattativa carbonara e slegata da qualsiasi rapporto con i lavoratori era essenzialmente difendere le proprie organizzazioni dalla loro crisi, incrociando così anche la Confindustria, non meno desiderosa di porre un argine alla […]

Continua a leggere

Fino a quando dobbiamo subire gli accordi tra le parti?

L’ennesimo accordo tra Confindustria e cgilcisluil sulla struttura della contrattazione pone un quesito che da tempo aleggia: è ancora intoccabile il dogma secondo cui gli accordi raggiunti “tra le parti” valgono di fatto alla stessa stregua di una legge? Riteniamo sia il caso ormai aprire una discussione franca su questa modalità di governo delle relazioni industriali, soprattutto alla luce di […]

Continua a leggere

Un patto corporativo contro i lavoratori

Cgil Cisl Uil e Confindustria: un patto per salvarsi a spese dei lavoratori. Concordato il blocco salariale Nel 2009 Cisl e Uil sottoscrissero un accordo sul modello contrattuale con Confidustria senza la firma della Cgil. Un accordo separato che sancì, per la prima volta nella storia del nostro paese, la derogabilità in peggio dei contratti nazionali e la cancellazione dell’autonomia […]

Continua a leggere
1 2 3 12