INPS: No al concorso truffa voluto da Boeri

IL CONCORSO INPS E’ UNA BUFALA – I 30 PUNTI DEI TITOLI FARANNO LA DIFFERENZA Proseguiamo la nostra battaglia sindacale contro il concorso truffa voluto da Boeri e assecondato da CISL e UIL. INDEGNO IL MERCATO DELLA CERTIFICAZIONE DELL’INGLESE A leggere il bando di concorso per 365 posti a C1 di analista di processo – consulente professionale, pubblicato sul sito […]

Continua a leggere

Sait: Licenziati Sì, fessi NO

Non saremo di certo noi, in questo momento, a fare i “fenomeni” e dire “io l’avevo detto, non ci interessa questo tipo di ragione, ma purtroppo quello che abbiamo appreso in questi giorni dai quotidiani locali, ma che sapevamo da tempo, che è arrivato a compimento il processo che ha visto SAIT licenziare 120 dei SUOI dipendenti. Già ormai quasi […]

Continua a leggere

Sait: lottiamo per il Contratto di solidarietà

Sait: l’unico vero piano sociale si chiama CONTRATTO DI SOLIDARIETA’ Domenica 8 ottobre 2017 i giornali locali riportavano la notizia che Sait ha deciso di anticipare, rispetto all’accordo della scorsa primavera, la procedura di mobilità per 116 lavoratori. Una scelta inaccettabile dal punto di vista sociale, moralmente riprovevole dal punto di vista politico in quanto scarica sui lavoratori i costi di […]

Continua a leggere

Glas Müller: dopo la Cgil, oggi il presidio alla Uil

Un gruppo di lavoratori della Glas Müller, dopo il presidio sotto al Cgil di Bolzano del 23 giugno scorso questa mattina hanno replicato il presidio davanti alla sede della Uil di Bolzano. Questo presidio si collocava all’interno dell’iniziativa di sciopero contro un accordo bidone e per chiedere il reintegro del loro compagno di lavoro licenziato dall’azienda per aver scioperato contro […]

Continua a leggere

Confindustria e Papa bastonano CgilCislUil: “inutili e corrotti”

I salari sono bassi, vergognosamente bassi. Anche quei pochi “fortunati” (i giornali padronali ancora scrivono “privilegiati”) che hanno un lavoro da molti anni, e dunque salari fissati da contratti nazionali stipulati in altre condizioni, negli ultimi anni hanno visto bloccarsi la dinamica verso l’alto. Per precari e discontinui, invece, la dinamica è addirittura discendente, quando si passa da un lavoro […]

Continua a leggere
1 2 3 10