Ora basta!!! Incrociamo le braccia

Noi tutti dipendenti di Amr iscritti a Usb, presenti all’assemblea dei lavoratori del 22 dicembre  2017, di fronte alla pressochè totale chiusura emersa nell’ultima riunione del CdA (del 19/12/2017), abbiamo deciso di dichiarare lo stato di agitazione che inizia con lo sciopero odierno di tutta la giornata. Siamo consapevoli che la nostra astensione dal lavoro creerà disagio all’utenza, ma questo atto di rinuncia volontaria […]

Continua a leggere

Gli operai di AMR ringraziano Barozzi per l’ipocrita premura

In data odierna, nel giorno dello sciopero nazionale proclamato da USB, alcuni operai AMR dopo aver partecipato al presidio di USB innanzi alla sede INPS Provinciale di Trento, hanno deciso di fare un ulteriore passaggio dimostrativo innanzi al Comune di Mori, denunciando pubblicamente l’incapacità di tutela di lavoratori e della Comunità da parte dell’attuale amministrazione comunale capeggiata da Barozzi. Le […]

Continua a leggere

Hanno distrutto le fratte per niente

Riportiamo un volantino/comunicato della tribù delle Fratte sulla vicenda del Vallo Tomo di Mori. La redazione ________________________ Ancora? Sì, ancora. Siamo ancora qui a ribadire che la Provincia, la Protezione civile, l’assessore Mellarini, il sindaco Barozzi, il PD e la Misconel hanno distrutto i più bei terrazzamenti di Mori, quando il progetto di messa in sicurezza alternativo sarebbero stato molto […]

Continua a leggere

Quando la propaganda copre la verità

Non più tardi dell’ottobre 2016 USB denunciava con uno sciopero ed un presidio con i lavoratori di Amr, la privatizzazione di un bene comune come la palestra Baratieri a favore di una società privata: “costi pubblici e guadagni privati!! ” La giunta rispondeva dichiarando che il nuovo strabiliante polo della ginnastica sarebbe stato fatto a spese private e con un […]

Continua a leggere

La casta politica colpisce ancora.

Il Consiglio provinciale rinvia in commissione la proposta di legge popolare delle Acli trentine sulla riduzione dei privilegi; La giunta comunale di Trento elargisce aumenti scandalosi ai dirigenti del comune di Trento. Difronte a questa manifesta arroganza definire scandaloso il comportamento della classe politica trentina appare un eufemismo. Ci troviamo davanti ad un atto offensivo verso i cittadini che non trova […]

Continua a leggere
1 2 3