Istat: cresce il Pil ma calano i salari

In questi giorni governo, ministri e i grandi mass media si gongolano dietro i dati della presunta crescita del PIL (oltre le aspettative) mentre, naturalmente in onore alla libertà e indipendenza della stampa, i dati sulla riduzione dei salari in generale e di quello dei giovani in particolare non ha dritto di cronaca. Parlo di quei giovani che hanno la […]

Continua a leggere

Venezuela: hanno vinto Maduro e la democrazia partecipata

Domenica 30 luglio il popolo venezuelano ha votato in massa a sostegno della rivoluzione bolivariana nonostante che la Comunità internazionale, sotto la guida americana, abbia foraggiato e sostenuto uno squadrismo fascista nel vano tentativo di cacciare Maduro per sostituirlo con qualche fantoccio al servizio degli USA. Le forze reazionarie del Venezuela, le oligarchie imperialiste USA ed Europee e i governi […]

Continua a leggere

Praticare l’antifascismo è un dovere

Ancora aggressioni fasciste a Usb. Praticare l’antifascismo è un dovere Un altro episodio di aggressione fascista all’USB. La sede della nostra Federazione di Crema è stata imbrattata con svastiche e simboli fascisti. Non è la prima volta che un simile infame episodio si verifica a danno di sedi USB sempre più minacciate dall’avanzata dei fascisti nella società e dall’impunità di […]

Continua a leggere

La Costituzione è nuovamente sotto attacco. Difendiamola

In questi tempi di afa mentre la stampa è “distratta” da siccità e incendi il sistema politico, quatto quatto, si prepara a cambiare la Costituzione senza passare per il voto popolare. Quello che non è riuscito a Renzi con la controriforma Boschi/Verdini, sonoramente bocciata dagli italiani lo scorso 4 dicembre, rischia di riuscire al governo Gentiloni il quale si presta […]

Continua a leggere

La Francia prende una “pausa” sulla Torino-Lione. Definitiva

Il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron ha deciso di cambiare la politica dei trasporti nel suo paese, complice anche le difficoltà di bilancio, che costringono anche Parigi a stringere i cordoni della borsa. Una politica che rovescia l’ordine di priorità – in campo ferroviario – tra linee ad alta velocità e medio raggio, a vantaggio del secondo. Tra le […]

Continua a leggere
1 2 3 16