Ilva, inaccettabile ricatto del ministro Calenda

Ilva, inaccettabile ricatto del ministro Calenda. Prima dei profitti c’è l’uomo Il ministro Calenda ha deciso la sospensione immediata del confronto con ArcelorMittal sulla procedura di cessione del gruppo Ilva tacciando di irresponsabilità la Regione Puglia e il sindaco di Taranto, promotori di un ricorso formale contro il decreto che accoglie il piano ambientale presentato dal colosso dell’acciaio. Il tentativo […]

Continua a leggere

Se il sondaggio sostituisce la lotta…

Oggi sul giornale il TRENTINO veniva riportata la notizia di un sondaggio della Fim Cisl sulla condizioni di lavoro (caldo) in 24 fabbriche trentine dal quale emergeva la denuncia di condizioni di lavoro disagiate rispetto alle alte temperature presenti in fabbrica e della poca disponibilità delle aziende di intervenire per una soluzione del problema. Nei giorni scorsi abbiamo ospitato si […]

Continua a leggere

Festival economia: salute diseguale o di classe?

Giovedì 1 giugno inizia il festival dell’economia numero 12 a Trento con un titolo “la salute diseguale” e Tito Boeri nel presentare il festival si dice “affascinato dal lavoro dei medici” nel tentativo di dare l’immagine di un festival attento ai problemi della salute, ma, se andiamo a guardare dentro il festival si possono intravvederne i contorni di classe e […]

Continua a leggere

Rilanciare il sistema sociale pubblico

Leggo che il segretario della Cgil del Trentino cita Bismarck (si va in pensione un anno dopo quello dell’aspettativa di vita media ) in risposta all’analisi del professor Cerea, per convenire con lui che le pensioni dovranno esser ancora peggiorate Premesso che le analisi del professore Cerea sulla non sostenibilità dell’attuale sistema , non solo non mi convincono, ma come […]

Continua a leggere

Acqua e Beni Comuni: Il secondo scalpo di Renzi

Attraverso la famigerata coppia normativa, formata dal decreto “Sblocca Italia” e dalla Legge di Stabilità, il governo Renzi sta tentando di portare un secondo scalpo al tavolo dei rigoristi europei e al banchetto dei grandi interessi finanziari: i servizi pubblici locali, a partire dall’acqua. Il disegno sotteso è quello di un processo di aggregazione/fusione che veda i quattro colossi multiutility […]

Continua a leggere
1 2 3