Ilva e Alitalia. Si alla nazionalizzazione, no alla svendita.

Ilva e Alitalia. Si alla nazionalizzazione, no alla svendita. Il 20 al ministero I lavoratori dell’Ilva e dell’Alitalia manifesteranno insieme giovedi 20 luglio a Roma. La mattina del 20 Luglio inizierà infatti il confronto al Ministero dello Sviluppo Economico con la cordata di Arcelor Mittal sul futuro del complesso industriale dell’ILVA e degli stabilimenti di Genova e di Taranto. USB […]

Continua a leggere

Ilva. Il privato uccide e licenzia. E’ ora di lottare

Era lecito aspettarsi ben altra soluzione per la più grande acciaieria d’Europa dopo le ruberie della famiglia Riva. Il piano industriale presentato da ArcelorMittal, ed oggi approvato dai commissari straordinari, è un vero e proprio insulto che andrebbe rispedito al mittente senza alcuna cortesia di circostanza. Esso non rappresenta in nessun modo il dovuto risarcimento per la popolazione tarantina, tantomeno […]

Continua a leggere

Sono le sigarette, vero?!

Il commissario straordinario del governo per l’Ilva di Taranto: «È noto che a Taranto, città portuale, la disponibilità di sigarette era in passato più alta rispetto ad altre aree del Sud Italia dove per ragioni economiche il fumo di sigaretta era ridotto fino agli anni ’70»… Federico 4 anni ricoverato a Parma per un Medulloblastoma, Stefano 8 anni con un […]

Continua a leggere

Lavoro: fermare il bollettino di guerra

Ieri, un operaio perdeva la vita all’interno dell’Ilva di Taranto e contemporaneamente il tribunale di Torino riduceva le pene ai dirigenti della Thissenkrupp e derubricava il reato da omicidio volontario a omicidio colposo. Una coincidenza temporale che richiama con forza il tema della sicurezza. Mentre i familiari delle vittime della Tyssen esprimevano, occupando per un’ora l’aula del tribunale, la loro […]

Continua a leggere

La Costituzione calpestata

Nei giorni scorsi il presidente Napolitano ha concesso la grazia al Sallustri, mentre Monti negli ultimi giorni del suo governo ha regalato ai Riva (Ilva) il diritto di poter continuare ad avvelenare lavoratori e cittadini di Taranto. Due fatti che fanno a pugni con i dettati costituzionali e che sono l’ennesima dimostrazione come il presidente Napolitano si è trasformato in […]

Continua a leggere
1 2 3