11 ottobre 21- imponente manifestazione a Trento

Sciopero generale nazionale di tutto il lavoro pubblico e privato. Imponente manifestazione a Trento per il lavoro e contro il green pass Oltre 5000 persone hanno percorso le vie della città contro il governo dei banchieri e delle multinazionali in Italia, che stanno smantellando definitivamente il sistema produttivo nazionale dopo aver precarizzato il lavoro, devastato la sanità e la scuola […]

Continua a leggere

Solidarietà contro le discrminazioni

Governo e confindustria vogliono dividerci per affondare i colpi e riorganizzare violentemente il loro comando sul lavoro e sulle nostre vite. Vorrebbero farci credere che il nostro nemico sia colui o colei che fatica e lavora accanto a noi, che porta a casa lo stesso modesto stipendio, che deve spaccarsi la schiena fino a 67 anni senza tregua. Dovremmo saperlo […]

Continua a leggere

30 Novembre sciopero della scuola – BastAlternanza

L’USB Lavoro Pubblico – Scuola del Trentino aderisce allo sciopero nazionale del comparto scuola accogliendo la proposta di mobilitazione nazionale del 30 novembre lanciata dalla campagna BastAlternanza. Alla base delle rivendicazioni della campagna ci sono punti dirimenti per la costruzione di una scuola diversa da quella costruita nell’arco di oltre un ventennio dai vari governi. Ancora una volta, avviamo la […]

Continua a leggere

Scuola: La lotta non si ferma

I GOVERNI PASSANO I PROBLEMI RESTANO LA SCUOLA E’ VITTIMA DI UNA CONTESA IDEOLOGICA PERENNE Le organizzazioni sindacali firmatarie dell’ultimo contratto dei docenti della PAT sostengono nei loro documenti e comunicati che è stato firmato un buon contratto. Non riusciamo a condividere questo ottimismo. Economicamente sono stati acquisiti aumenti risibili di fronte alle perdite subite in quasi dieci anni di […]

Continua a leggere

Raider: un suggerimento per Di Maio

Raider. Aziende spagnole di food a domicilio, condannate in Spagna ma protette in Italia L’azienda Foodinho (di proprietà del gruppo spagnolo Glovo) non aveva nessun obbligo di assumerlo con un contratto a tempo indeterminato perchè il raider che effettuava consegne in auto, non era un dipendente subordinato. A decidere così è stato il giudice del lavoro del Tribunale di Milano, […]

Continua a leggere
1 2 3 6