Rifiutare l’alternanza scuola lavoro vale un sette in condotta?

A conclusione delle giornate di primavera del FAI corre l’obbligo di fare qualche riflessione, perché al di là della propaganda patinata che vuole tutti contenti per la riuscita di iniziative che sanno molto di buonismo, esse producono anche dei risvolti inquietanti, soprattutto in un paese in cui l’abbondanza di storia e di cultura dovrebbe garantire altrettanta abbondanza di ricchezza e […]

Continua a leggere

Gli studenti in piazza contro la “buona scuola”

Oggi in tante città italiane sono scesi in piazza gli studenti contro l’alternanza scuola lavoro, ultimo lascito della disastrosa controriforma della scuola beffardamente chiamata “buona scuola”. Usb è a fianco degli studenti che combattono contro l’alternanza scuola lavoro che rappresenta la distruzione del diritto alla studio nella scuola pubblica e la distruzione del diritto e della dignità nel lavoro. Una […]

Continua a leggere

Trento:Contestati Poletti e festival

Questa mattina organizzato da USB Trentino si è svolto un presidio di protesta davanti al teatro sociale di Trento, in occasione della presenza del ministro Poletti il quale partecipava ad uno dei tanti incontro dal titolo “web, robot e fine del lavoro”. Se guardiamo alle scelte del governo e del ministro Poletti possiamo dire che al titolo mancano due parole […]

Continua a leggere

Trasporto pubblico: prima la sicurezza

Nei mesi scorsi la stampa locale ha dato ampio risalto alle vicende della Taxibus e dell’azienda Trotta di Roma legate alle questioni della sicurezza dei mezzi, delle condizioni di lavoro degli autisti e del fatto che i controlli sugli appalti non sono andati oltre le dichiarazioni di circostanza. Nello specifico i lavoratori della Taxibus, che gestisce gli scuolabus, hanno denunciato […]

Continua a leggere

In piazza per il diritto allo studio

Anche gli studenti di Trento hanno partecipato alla giornata di mobilitazione nazionale per la difesa della scuola pubblica, per rivendicare il proprio diritto alla studio che da anni viene ormai calpestato dalle riforme dei vari governi. La protesta degli studenti non ha risparmiato la situazione provinciale che l’anno scorso – in linea con il governo centrale – ha tagliato 10 […]

Continua a leggere
1 2 3