Eurostop e Usb: Grande corteo contro il governo Gentiloni

Nonostante lo scandaloso silenzio dei grandi mass media – preoccupati unicamente di dar grande copertura al piccolo gruppo fascista chiamato Casapound il 10 e l’11 novembre il nostro paese ha vissuto due grandi giornate di protesta contro il governo, le politiche di austerità e contro la UE che le ispira ed ordina. Il 10 lo sciopero generale proclamato da USB, […]

Continua a leggere

Portiamo in piazza la verità

Appello Unitario I governanti nascondono le loro politiche di austerità e guerra dietro una montagna di false notizie. rompiamo la loro bolla di bugie! L’11 novembre portiamo nelle strade la verità Mentre i governanti annunciano trionfanti la ripresa, dilagano i licenziamenti, la precarietà, lo sfruttamento e la povertà. Mentre i governanti ci dicono che non ci sono soldi per le […]

Continua a leggere

E’ una questione di etica e di giustizia sociale

E’ scattata il 1 ottobre l’iscrizione automatica al fondo sanitario integrativo Metasalute prevista dall’ultimo contratto nazionale e se a prima vita può sembrare una buona cosa (come cercano di spiegarci azienda e sindacati) nella realtà non lo è affatto in quanto è comunque un trasferimento al privato di un’assistenza che dovrebbe essere pubblica. E mentre anche nella più forte categoria […]

Continua a leggere

Catalogna: Il referendum era solo l’inizio

3 ottobre Catalogna sciopero generale. Il referendum era solo l’inizio Scendiamo per strada al mattino nella solitamente affollatissima Rambla e scopriamo che la maggioranza dei negozi è chiusa. Fermi i bar e i caffè, aperte solo le catene internazionali e i market chinos o bangla. Sembra domenica ed invece è in corso uno straordinario sciopero generale. Una astensione civica l’hanno […]

Continua a leggere

Catalogna: una lezione di partecipazione e determinazione democratica.

Lunghe file di gente che disciplinatamente e con grande determinazione si dispone a votare. Una moltitudine di donne e di uomini di tutte le età che fin dalle primissime ore del mattino attende l’apertura dei seggi, aspettandosi che da un momento all’altro l’arrivo dei blindati della polizia nazionale, mandati a sequestrare le urne ed impedire fisicamente lo svolgimento del referendum. […]

Continua a leggere
1 2 3 4