Apss: in nostro Robin Hood al rovescio

usbPremiano i manager mentre alle lavoratrici hanno ridotto lo stipendio
Nei giorni scorsi la stampa locale riportava la notizia che il Direttore dell’Apss, Luciano Flor, ha ricevuto un premio di € 40.000 per aver raggiunto oltre l’85% dei risultati che si erano posti.
Le lavoratrici delle pulizie, nonostante il ridotto personale, forniscono la stessa qualità del servizio richiesto, ma in occasione del cambio appalto, si sono viste decurtare un premio di 500 euro lorde annue.
In questi mesi si vedono aumentare i carichi di lavoro, assegnare nove mansioni, ma il loro magro stipendio (la quasi totalità è con contratto a tempo parziale) non aumenta e nessun premio viene loro erogato. Per la verità nemmeno richiesto da un sindacato ormai incapace di rappresentarle.
Come USB lavoro privato troviamo scandaloso che questa direzione dell’azienda sanitaria sia molto solerte ad erogare premi per decine di migliaia di euro ai suoi manager (da de Biasi a Flor) perché fra le altre cose sono riusciti a ridurre le spese per i servizi esterni.
Una riduzione che per le addette al pulimento si sono trasformate in aumento dei carichi di lavoro, peggioramento delle turnazioni e peggioramento delle loro condizioni di vita.
Questa logica che premia i grandi manager e penalizza i lavoratori più deboli con tagli agli stipendi, aumento delle mansioni, mancati riconoscimenti professionali, deve essere respinta e contrastata con la mobilitazione e la lotta.
Per questo invitiamo tutto il personale che opera all’interno dell’unità ospedaliera (dal personale delle pulizie a quello infermieristico) ad organizzarsi in un vero sindacato di base per evitare che questa giunta provinciale con il favore della dirigenza e la complicità dei sindacati confederali, continui sulla strada del peggioramento delle condizioni economiche, normative e di lavoro di quanti operano e lavorano nella struttura con dedizione, professionalità e competenza.
Fai sentire la tua voce, non delegare il tuo futuro, diventa partecipe del cambiamento.

USB Lavoro Privato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.