A Trentino Trasporti non piacciono le regole

trasportoIn relazione alle dichiarazioni della dirigenza di Trentino Trasporti, sull’iniziativa di guida sicura intrapresa dai lavoratori con l’appoggio delle sigle sindacali FAISA-CISAL e ORSA, ovvero, seguire alla lettera le direttive aziendali ed il C.d.S. al fine di migliorare la sicurezza per Trasportati ed utenti della strada, con il presente comunicato siamo a puntualizzare quanto segue.

La scrivente associazione sindacale, trova le dichiarazioni rilasciate alla stampa da parte di Trentino Trasporti semplici illazioni prive di ogni fondamento in quanto, le direttive per l’appunto aziendali, sono state poste in essere dalla stessa Trentino Trasporti, quindi la sua dirigenza non può lamentarsi se gli autisti rispettano le disposizioni aziendali (apertura ritardata delle porte, salita e discesa esclusivamente dalla porta anteriore nelle ore serali e festive, ecc.) ed il C.d.S.

Trentino Trasporti, chiama l’iniziativa di guida sicura uno sciopero bianco, ma lo sciopero per essere considerato tale, dovrebbe prevedere un’astensione dal lavoro, cosa che in questo caso non avviene, infatti i lavoratori, il servizio lo svolgono con maggiore attenzione alla qualità del servizio e della sicurezza degli utenti, e mettendo in atto in modo certosino tutte le disposizioni aziendali anche le dovute segnalazioni in caso di ritardo.

USB Lavoro privato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.