Pensioni, è ora di tornare nelle piazze

Non ci si riesce ad abituare al livello del dibattito politico/sindacale del nostro paese. Se uno non leggesse qualche giornale ogni giorno, non vedesse qualche TG o non navigasse per internet non potrebbe mai credere che si stia davvero discutendo, ai massimi livelli, da qualche mese, cinque per la precisione, per l’uscita dal lavoro. La cosa è ormai risaputa, la […]

Continua a leggere

Anche Renzi attacca il diritto di sciopero

Usb: attaccano il lavoro e vogliono abolire il diritto di sciopero. Difendiamo lavoro e diritto di sciopero Fattosi aprire la strada da una pletora di critiche feroci di partiti e giornali contro il diritto di sciopero e il sindacato, ora è lo stesso Renzi a dichiarare apertamente che è ora di farla finita con le “microsigle sindacali che bloccano i […]

Continua a leggere

CCNL Metalmeccanici: le grandi fabbriche hanno votato NO

Fim Fiom Uilm hanno “dato i numeri” relativamente al voto dei metalmeccanici sul contratto Nazionale: 80% di voti favorevoli si legge sul sito della Fiom. Niente dati disaggregati, niente sul voto nelle grandi fabbriche, quelle che hanno scioperato ma anche bocciato questo accordo definito dallo stesso Landini “innovativo”. Tanto innovativo che ha introdotto il salario in natura come nell’800 quanto […]

Continua a leggere

Assemblea nazionale metalmeccanica USB: tante voci, un solo NO.

Decine di delegati provenienti da tutto il paese hanno riempito la sala in cui oggi, 17 dicembre, a Bologna si è tenuta l’assemblea nazionale metalmeccanica per discutere della mobilitazione contro l’accordo siglato da fim fiom uilm per il rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici. Un’assemblea aperta, plurale, partecipata oltre le aspettative. Un’assemblea nazionale pienamente riuscita e che ha rappresentato la […]

Continua a leggere

CCNL Commercio: Salta aumento di novembre

Dopo il danno arriva la beffa Il danno riguarda i contenuti del rinnovo del Contratto nazionale siglato nel 2015 siglato da Cgil cisl e Uil che prevede aumenti irrisori e incapaci di recuperare il potere di acquisto, aumenta l’orario settimanale a costo zero mentre l’orario diventa flessibile e la vita precaria. Applica il JOBS ACT, introduce i contratti part time […]

Continua a leggere
1 2 3 7