Le ragioni di una presenza

Rifondazione comunista si presenta alle prossime elezioni provinciali con una propria lista ed un proprio candidato Presidente, Ezio Casagranda, figura storica dei movimenti, della sinistra e del sindacalismo di classe trentino. Vogliamo dare rappresentanza politica a chi anche in Trentino, subisce pesantemente la crisi, attraverso l’assenza o la perdita del posto di lavoro, la riduzione del salario e dei diritti. Una crisi che trova le sue ragioni nella rendita speculativa, nella cancellazione del valore del lavoro e nelle politiche di austerità (ovviamente per la povera gente) imposte dal liberismo.
Appoggiare Rifondazione comunista significa rendere possibile, anche nelle istituzioni, una voce critica nei confronti della distrazione di risorse collettive verso i profitti e gli interessi privati, proprio come è successo durante il quasi ventenna1e dellaiano. che ha significato la costruzione di numerose società pubblico/private nei vari settori strategici della economia provinciale (energia, patrimonio, edilizia pubblica, ambiente…) privatizzando così risorse e beni comuni.
Appoggiare Rifondazione Comunista significa rivendicare la cancellazione delle grandi opere (TAV, Metroland, Base militare di Mattarello, Polo scolastico alla ex Italcementi, stradomania) e chiedere invece che queste risorse siano destinate a politiche pubbliche per la sanità, la scuola, la ricerca,i trasporti pubblici, la innovazione ed il lavoro. Significa rivendicare che le competenze della nostra Autonomia siano usate per contrastare la precarietà, per costringere le aziende che de localizzano a restituire i contributi pubblici ricevuti, per la ripubblicizzazione dell’acqua e dei beni comuni, per la riduzione delle tariffe.
Appoggiare Rifondazione Comunista vuol dire rivendicare una Autonomia come autogoverno e vero regionalismo, dire no ad un nostalgico e pangermanista Euregio del Tirolo e rivendicare invece la Regione Europea delle Alpi e delle Dolomiti, ponendo al centro la montagna, la biodiversità la tutela e salvaguardia dell’ ambiente. Lottare contro le continue deroghe ed innalzamenti a piacere dei limiti e dei coefficienti ambientali favorendo cosi gli interessi delle lobby speculative ed un turismo distruttivo del territorio. Significa rivendicare un nuovo e diverso modello economico fondato sulla partecipazione e l’autogoverno, sulle risorse locali e le vocazioni dei territori, sulla biodiversità e la qualità ambientale. Significa dire basta alla cementificazione alla speculazione urbanistica ed alla rendita fondiaria, riutilizzare l’esistente per dare risposta alla domanda abitativa ed ai bisogni dei settori sociali più deboli ed ai lavoratori…..
Appoggiare Rifondazione Comunista significa dare una mano a che ha lavorato per costruire in Trentino una lista unitaria della sinistra che vedesse al proprio interno tutte le soggettività politiche partitiche e di movimento rinunciando a logiche identitarie e settarie.

64 Visite totali, 1 visite odierne

3 commenti

  • Gianni Ceri

    Spero significhi anche portare a compimento “Quorum Zero”…. 🙂

  • Casagranda

    Certamente, la mia candidatura ha proprio lo scopo di portare le ragioni dei movimenti e dei comitati in Consiglio.

  • AC

    Sarebbe bello che tutti questi tuoi post sulla campagna elettorale venissero pubblicati sul sito di Rifondazione, se qualcuno va li per conoscere questa proposta politica non trova nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *