Vicini a Luca Abbà e al Movimento No Tav

Il Forum Italiano dei Movimenti nell’Acqua è vicino in queste difficili giornate di lotta ai cittadini della Val Susa e al Movimento No Tav, vittime ancora una volta di un linciaggio mediatico che vuole inquadrare le mobilitazioni popolari della Valle come laboratorio di violenze, all’unico scopo di negarne la profonde ragioni di merito.
Ancora una volta si tenta l’associazione tra attivismo e terrorismo, perpetrando il discredito della partecipazione e delle lotte dal basso.
La Val di Susa è da anni vittima e non carnefice di violenze sul territorio e sulle persone.
Governo e istituzioni, dimostrano sempre più ricorrentemente di avere in spregio la volontà popolare, pertanto il Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua chiede l’immediato stop degli espropri e della militarizzazione della valle che rappresenta per altro un enorme spreco di risorse che potrebbero essere meglio impiegate sui servizi pubblici essenziali.
La storia del Movimento No Tav ci insegna come la difesa del territorio e dei beni comuni sappia resistere ad ogni tipo di attacco con determinazione, volontà, generosità.
Gli attivisti del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua sono particolarmente vicini a Luca Abbà che, dopo aver lottato per la propria terra e per la democrazia reale, oggi lotta per la vita e che presto contiamo di ritrovare tra noi. Rinnoviamo inoltre solidarietà agli attivisti ancora in carcere o agli arresti domiciliari.

Roma, 29 febbraio 2012

143 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *