SMR, Valduga incontri USB

Abbiamo letto con attenzione le affermazioni odierne del sindaco Valduga sulle situazione della SMR di Rovereto e va detto che la sua risposta non è molto convincente in quanto cerca di spostare l’attenzione sulla questione della scadenza dell’attuale dirigenza che per quanto ci riguarda è il problema minore.

La denuncia dei lavoratori, anche a seguito della esternalizzazione del palazzetto ad una cooperativa, riguardava il futuro di SMR – sia dal punto di vista produttivo che occupazionale – e di conseguenza le affermazioni del sindaco, se per alcuni versi sono importanti, dall’altra non cancellano i nostri dubbi e le nostre preoccupazioni di come potrà evolversi il piano industriale che è alla base della nascita e del possibile sviluppo dell’azienda.

Come USB abbiamo chiesto ancora ad inizio febbraio un incontro con il sindaco per arrivare alla sigla di un protocollo dove avrebbero dovuto essere definiti tempi e modi di realizzazione del piano industriale per garantire i livelli occupazionali, dare garanzie agli attuali precari, e indicare la strada per superare l’impasse a cui è giunta la trattativa per il rinnovo del contratto integrativo.

Per questi motivi non ci interessa il ping pong sulle responsabilità fra Amministrazione ed presidente Galli. Quello che ci interessa è il futuro dell’azienda che, non per “cause dovute al covid” ma – a nostro avviso – per ritardi dovuti alla politica rischia di prendere una piega negativa a tutti i livelli.

Quindi come USB sollecitiamo il sindaco Valduga ad effettuare l’incontro che più volte abbiamo richiesto, sperando che questo avvenga prima di giovedì 11 marzo, data del prossimo incontro sul contratto aziendale, in modo togliere dal tavolo le questioni dello sviluppo aziendale che, nei fatti, stanno bloccando la trattativa per il rinnovo del contratto.

Quindi sollecitiamo il signor Sindaco ad effettuare l’incontro da noi richiesto per dare gambe a quel piano industriale che a suo tempo è stato condiviso con Lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.