Per un 8 marzo di lotta sciopero generale

Scendiamo in piazza l’8 marzo in risposta all’appello di Non Una di Meno per ricordare a tutti i governatori e a tutti i padroni che così non va, pretendendo non solo la fine di ogni discriminazione di genere e ogni forma di violenza maschile sulle donne ma pretendendo un vero sviluppo sociale ed economico nell’interesse di tutti/e.
La donna oggi è schiacciata da una doppia oppressione: quella sul lavoro e quella domestica. Per questo oggi è necessario che la ricorrenza dell’otto marzo esca dal rito consumistico in cui è stata relegata per dire con chiarezza che l’emancipazione della donna passa necessariamente attraverso la lotta contro lo sfruttamento a partire dai luoghi di lavoro ma anche contro un sistema sociale che scarica sulla famiglia oneri e servizi che doverebbero essere forniti dallo stato.
Siamo stufi di vivere nella precarietà a causa dell’incapacità politica dei governi di saper opporsi a banchieri, speculatori finanziari e quindi all’Europa. Siamo stufi dell’apartheid sindacale, dove sono le aziende a scegliere i propri interlocutori sindacali e non i lavoratori, come siamo stufi di subire accordi sottoscritti all’insaputa dei/delle lavoratori/trici.
Siamo stufi che vi sia una continua svalutazione del bene pubblico da parte dei padroni e dei sindacati confederali, inventando continui meccanismi contrattuali contorti per ridurre il salario eliminando gli incrementi salariali convertendoli in inutile welfare aziendale privato gestito dalle organizzazioni datoriali in accordo con CGIL CISL e UIL, demolendo così la natura pubblica dei servizi, stravolgendo il concetto di bene comune, pubblico e accessibile a tutti, offrendo in base al reddito teorico servizi di prima qualità e servizi di scarto avvicinandosi sempre più al sistema assicurativo americano.
SE PURE TU SEI STUFA/O Sii partecipe del futuro tuo e delle generazioni future
L’8 MARZO TI ASPETTIAMO A TRENTO DAVANTI AL PALAZZO DEL GOVERNO
DALLE 10:00 ALLE 12:00



SCIOPERA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *