Contro il Buco nero della TAV

L’Alta Velocità ferroviaria è una delle Grandi Opere che stanno impoverendo la popolazione al solo scopo di arricchire società costruttici appartenenti ai soliti noti ( FIAT, ENI, IMPREGILO, ecc…). In particolare l’Alta Velocità Verona-Monaco è l’opera più inutile, costosa e devastante che sia mai stata pensata per il Trentino Alto-Adige.

Questo 6 e 7 settembre a Trento si terrà un convegno intitolato “Corridoi verdi”, organizzato dai promotori dell’Opera per mostrarla come una soluzione ecologica, sostenibile e all’avanguardia. Con solo 30 minuti per il dibattito in 2 giorni di convegno questo evento è l’ennesimo tentativo di fare finta di aprire un dialogo con le popolazioni, quando non c’è stata nessuna partecipazione alla scelta di quest’opera, e gli unici che si sono espressi in merito lo hanno fatto mostrando tutta la loro contrarietà.

Per questo invitiamo tutti quelli che vogliono informarsi e dire la loro sulla TAV, a partecipare al corteo organizzato per lo sciopero generale domani mattina a Trento (ore 9.00 piazza Duomo). In quell’occasione ci sarà una parte del corteo dedicata alle grandi opere.

Inoltre per il pomeriggio è previsto un appuntamento sotto il palazzo della regione in Piazza Dante alle 14  per manifestre tutta la contrarietà a un’opera imposta e devastante.

Il Coordinamento Trentino NO TAV

65 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *