CASA POUND: PRESENZA SGRADITA E PERICOLOSA

Liberare via Ancilla Marighetto dai fascisti di Casa Pound: questo il sentire comune che è emerso dalla partecipata assemblea di lunedì scorso a Madonna Bianca.
Primo perché è inaccettabile che una via intera diventi ostaggio di un’organizzazione di estrema destra, che ha sedi in molte parti d’Italia ed è disciplinata da precise gerarchie di matrice squadrista e antidemocratica, che non c’entra nulla con concetti come cultura, socialità e incontro. Casa Pound Trento solo fingendosi un’associazione di semplici studenti, e quindi con l’inganno, è riuscita a sottoscrivere il contratto d’affitto.
Secondo perché non è possibile accettare la politica di matrice razzista, fascista e sessista che muove gli iscritti di Casa Pound: una politica che, attraverso modalità e iniziative subdole e affabulatrici, cerca di entrare nel tessuto sociale per incanalare le paure e i timori dei giovani e dei soggetti deboli e poi utilizzarle per minare la convivenza meticcia e pacifica dei quartieri. L’estrema destra ovunque si insedia tenta di far emergere gli istinti più rancorosi e tristi delle persone per ricavarne un proprio tornaconto propagandistico.
Terzo perché è inaccettabile e oltremodo oltraggioso la strada dove si sono insediati: un affronto al nome, al ricordo e al coraggio della partigiana Ancilla “Ora” Marighetto uccisa a soli 18 anni nel 1945 dai nazifascisti, e un affronto a tutti coloro che sono morti dal dopoguerra a oggi per mano nazifascista.
Quarto perché è inaccettabile che via Ancilla “Ora” Marighetto diventi un luogo militarizzato della città e che i residenti si trovino compromessa la loro tranquillità.
Per tutti questi motivi l’assemblea del quartiere si impegna a promuovere iniziative di informazione e sensibilizzazione per smascherare la vera natura di Casa Pound e liberarsi di questa indesiderata presenza.
Fa appello a tutti i cittadini e alle istituzioni affinché non venga sottovalutata la pericolosità di questa organizzazione perché il suo radicamento non è problema che riguarda solo via Marighetto ma l’intera città.
Aderisce alla giornata di presidio informativo e musicale di domenica 24 novembre dalle 14 a Madonna Bianca promosso dall’assemblea antifascista di Trento;
indice una nuova assemblea VENERDI’ 29 novembre alle 20.30 nella sala del centro civico in piazzale Europa per discutere le prossime mobilitazioni.

L’assemblea di quartiere Ancilla “Ora” Marighetto

127 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *