SMR, Valduga troppe promesse …

Le lavoratrici ed i lavoratori di S.M.R. sono nauseati dal temporeggiamento politico in merito alla concretezza del loro futuro lavorativo. Senza contare la situazione di emergenza pandemica che colpisce tutti a partire dalle categorie più deboli, il Comune le situazioni di emergenza se le crea di “motu proprio”: per anni infatti si è discusso della ristrutturazione dell’ex AMR (di proprietà […]

Continua a leggere

CCNL Metalmeccanici, un accordo al ribasso

CCNL Metalmeccanici, USB: Fim Fiom Uilm firmano un rinnovo tutto a sfavore dei lavoratori: peggiorate le regole sull’inquadramento in cambio di un’elemosina Fim Fiom Uilm sottoscrivono assieme a Federmeccanica il rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici e tentano di far passare questa firma come un grandissimo risultato, sottolineando l’ottimo accordo raggiunto sul salario ed evidenziando come punto di valore la […]

Continua a leggere

Trentino Trasporti: Ed ora il contratto

Notizie ANSA: “Regioni e Province autonome potranno disporre, a titolo di anticipazione del 50% pari a 195 milioni, dei 390 milioni per il finanziamento dei servizi aggiuntivi di trasporto pubblico, locale e regionale, e di 100 milioni a titolo di compensazione per la riduzione dei ricavi tariffari dell’anno 2020. ” A fronte del regalo (chiamato “ristoro”) del governo al settore […]

Continua a leggere

Morti sul lavoro: la strage nascosta dai media

Mentre le Tv e giornali di tutta Italia parlano da giorni di un autentico citrullo, inutile e dannoso per il paese, la cruda realtà delle condizioni del lavoro continuano a non trovare spazio all’interno dell’informazione italiana e quindi la “mattanza” sul lavoro continua. Sto parlando della strage che riguarda i morti sul lavoro che in questo periodo continua nel silenzio […]

Continua a leggere

INPS: Smart working volontario? NO è necessario

USB Trentino, nellambito dell’iniziativa nazionale, ha organizzato un presidio informativo davanti alla sede INPS di Trento per denuncviare la mancanza di chiarezza dell’INPS, che considera l’attuale lavoro agile una modalità organizzativa volontaria e per questo non riconosce il buono pasto, lo straordinario, il maggiore orario lavorato, mentre il lavoro da casa anche nell’attuale fase resta una misura necessaria per contrastare […]

Continua a leggere
1 2 3 4 5 330