Apertura campagna elettorale di Rifondazione

Martedì 1 ottobre il Partito della Rifondazione Comunista aprirà la propria campagna elettorale in vista delle elezioni provinciali che si terranno il 27 ottobre.

Si terrà un incontro pubblico a Trento, alla sala del Muse in Lungadige San Severino, alle ore 20,30.

Alla presenza del Segretario Nazionale del PRC Paolo Ferrero, del candidato Presidente Ezio Casagranda e dei candidati consiglieri verranno spiegate le parti principali del programma elettorale di Rifondazione Comunista con particolare attenzione alla situazione economica e occupazionale della nostra provincia.

La pesante recessione economica che ha colpito l’Europa, l’Italia, il Trentino è destinata a durare e ad aggravarsi. Per il quinto semestre consecutivo la camera di commercio di Trento nell’illustrare l’andamento della crisi sottolinea il segno negativo del PIL nella nostra provincia. Anche se “in ritardo rispetto al nostro Paese” la crisi economica ha pesantemente investito il trentino e per le connotazioni strutturali della nostra economia provinciale rischia di colpirci in maniera ancora maggiore che in altre regioni del Paese. Tutte le attività economiche della provincia, ad eccezione del commercio con l’estero, hanno da più di due anni saldi negativi.
La debolezza strutturale dell’economia provinciale, unita al pesantissimo attacco all’Autonomia (circa un terzo di trasferimenti in meno!) in un territorio dove il motore dio ogni attività economica è la Provincia, costituiscono un mix pesantissimo e preludono ad un forte ridimensionamento del Trentino, che da provincia fra le più povere d’Italia nel dopoguerra era arrivata ad essere tra le più ricche d’Europa negli anni ’90.
Il Dellaismo non ha dato risposte ed il modello trentino rischia di diventare una catastrofe per questa provincia.

Invitiamo quindi tutti a questo interessante appuntamento per fare chiarezza e per dare inizio ad una campagna elettorale che sia preludio ad una svolta della politica trentina, che dovrà vedere la sinistra nuovamente protagonista ed al fianco dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *