Segheria Ampola: da mesi senza stipendio

segheriaSituazione critica per i 25 operai della Segheria Ampola SRL di Tiarno di Sopra. La Ditta è in ritardo di ben sei mesi sui pagamenti dei salari. La maggior parte dei lavoratori ha famiglia, molti di loro sono costretti a ricorrere ai prestiti. Un problema particolarmente gravoso è poi costituito dagli affitti e ci sono lavoratori in ritardo di mesi sul relativo saldo che rischiano lo sfratto. La metà circa degli operai è costituita da stranieri che mediamente per i maggiori carichi familiari risentono forse in modo ancora più accentuato della situazione. La Ditta non pare però versare in cattive condizioni economiche, lavora infatti a pieno regime e richiede spesso ore di straordinario ai propri dipendenti. Abbiamo già fatto un presidio davanti alla Segheria Ampola di solidarietà con i lavoratori. Abbiamo anche richiesto come Slai Cobas la possibilità, vista la mancanza dell’RSU, di tenere un assemblea sindacale. Sino ad oggi questo non si è tradotto in nulla di concreto, l’azienda continua a fare finta di nulla e l’assemblea richiesta non è stata concessa. Da parte nostra, insieme ad altri sindacati di base del Trentino, non staremo a guardare, questo visto anche che una situazione analoga, anche se attualmente meno critica, si verifica in altre segherie della zona con pagamenti a singhiozzo o in ritardo di qualche mensilità. Come al solito dobbiamo rilevare il disinteresse e la completa assenza delle istituzioni locali e di quelle provinciali.

Slai Cobas del Trentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.