Verso il 10 novembre: Dove padroneggia il clientelismo

Quando l’efficienza è sostituita da un clientelismo che fa rimpiangere la vecchia Democrazia Cristiana
NELLA SEDE PROVINCIALE INPS DI TRENTO NON ESISTE NESSUNA VERGOGNA !

Nella Sede INPS trentina da anni impazza un’organizzazione sindacale che ha di fatto occupato tutte le poltrone di comando, dalla Direzione alle Responsabilità Territoriali e persino quasi tutte le Posizioni Organizzative!

La cosa potrebbe sembrare strana anche ad un apolide sindacale, ma non alla Commissione Regionale che, attraverso un semplice colloquio, decide chi deve occupare le varie “poltrone e poltroncine ” della Sede INPS di Trento !
Questo completo monocolore sindacale dovrebbe destare non pochi sospetti e perplessità, ma non si possono negare favori ad amici e parenti, per cui tutto fila liscio o quasi….
La Sede di Trento l’anno scorso si è fermata all’80% nei risultati di qualità, così come gli incentivi dei lavoratori (poi risaliti al 90% grazie alla trattativa sindacale USB a Roma) e quest’anno avrà probabilmente lo stesso risultato !
Tutto funziona molto bene nella Sede INPS di Trento!
Centinaia di utenti agli sportelli che sollecitano pratiche in attesa di essere definite, procedure spesso non funzionanti o addirittura in blocco totale ( ma questo è un problema nazionale) spostamento continuo di personale, che se prima sapeva fare un’attività lavorativa in autonomia e con sollecitudine ora deve imparare un altro mestiere, con ritardi e accumulo di pratiche su varie linee di produzione.
Nonostante tutto ciò nessun dubbio da parte della Dirigenza Provinciale e Regionale, il problema non sta nell’organizzazione del lavoro e di chi lo presidia (che viene pagato dagli stessi lavoratori, cornuti e mazziati). Se non bastasse negli ultimi anni questo tipo di Organizzazione ha di fatto lievitare notevolmente le richieste di provvedimenti disciplinari, alcuni persi, altri inflitti.
Ma di fronte alla perdita di salario dei lavoratori e alla disorganizzazione totale della Sede Provinciale, un po’ di vergogna NO !!!
NO!, Tutto va bene, si va avanti verso lo scoglio in cui ormai questa Sede è diretta  da anni, nonostante USB Trentino si è fatta carico con i Lavoratori di denunciare questo stato disastroso nella Sede INPS,  portando la mobilitazione anche in piazza, non si è avuto nessun cambiamento. Poi ci si sorprende che le “mafie” vincano al NORD come al SUD.

USB Pubblico Impiego – TRENTINO

263 Visite totali, 3 visite odierne

Un commento

  • Saiani Aldo

    Mi raccomando, portate tante bandiere.
    Una la voglio sventolare per tutto il tempo della manifestazione, e gridare slogans.
    (Slogan= termine dal gaelico scozzese= grido di guerra).
    La lotta politica è composta essenzialmente di fatti e di simboli.
    Le chiacchiere, specialmente quelle da tastiera, contano sempre meno, comprese le mie.
    W USB e i compagni coraggiosi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *