Di Maio, Marcinelle e i morti sul lavoro

Il ministro Di Maio vicepremier del governo del cambiamento, spinto forse dalla necessità di apparire in occasione della grande manifestazione organizzata da USB dei braccianti del foggiano ha parlato anche della ricorrenza della strage degli italiani in Belgio dicendo: “La riflessione che suscita in me Marcinelle è che non bisogna partire. Non bisogna emigrare e dobbiamo lavorare a non far […]

Continua a leggere

La strage continua….

Mentre Salvini e Di Maio, sotto la supervisione di Mattarella (vero guardiano dei diktat europei) e si stanno adoperando per dare vita ad un governo che sia rispettoso dei vincoli europei la strage dei morti sul lavoro continua senza tregua e nella quasi indifferenza dei mass media e della stampa nazionale. Solo poche righe sul giornale locale per un ragazzo […]

Continua a leggere

Primo maggio, niente da festeggiare con le stragi sul lavoro

220 omicidi sui luoghi di lavoro dall’inizio dell’anno. Questo è il numero di sangue che accompagna il Primo Maggio secondo l’Osservatorio indipendente di Carlo Soricelli. Che aggiunge che queste sono solo le vittime dell’attività lavorativa in fabbriche, cantieri, campi. Ad esse ne vanno aggiunte altrettante di incidenti “in itinere”, cioè nel trasferimento verso o durante il lavoro. In totale i […]

Continua a leggere

Sporchi assassini, Ancora una strage di operai

“All’interno della città più ricca ed europea d’Italia, Milano, si è uccisi sul lavoro come nell’800” Adesso sentiremo le solite frasi di cordoglio, che dureranno meno del solito perché ci sono le elezioni in cui si parla d’altro. Tre operai sono morti come topi per il gas, un altro è gravissimo. Nella fabbrica Lamina, all’interno della città più ricca ed […]

Continua a leggere
1 2 3