Non hanno pane? Che vadano all’expo

panexpoIn Italia chi è senza reddito o ha un reddito basso è abbandonato a sé stesso.
Non hai soldi per mangiare a sufficienza? Stringi la cinghia.
Non hai soldi per curarti? Non ammalarti.
Non hai soldi per mantenere un figlio? Non farne.
Non hai soldi per viaggiare? Stai a casa.
Non hai soldi per l’affitto? Dormi dai tuoi, o sotto un ponte.
Ma se non hai i soldi per l’EXPO, non c’è problema: lo Stato ti aiuta. Ad agosto per te che sei povero e fai a meno di tutto ma non potresti fare a meno dell’esposizione universale costata miliardi grazie ad appalti infiltrati dalla mafia,l’EXPO è gratis e se abiti fuori Milano e non potresti permetterti il viaggio sui treni c’è lo sconto del 50%, grazie a un accordo di EXPO, INPS e Trenitalia. Il commissario Giuseppe Sala ha tenuto a specificare che questa iniziativa non è stata ASSOLUTAMENTE creata per gonfiare il numero degli ingressi a Expo, anche perchè forse gonfiati sono già. E chi lo pensa è un gufo! L’ha fatto per amore dei poveri! “Non hanno il pane? Che vadano all’EXPO!

PS: il pranzo portatevelo da casa. Il cibo si paga caro.

Fonte: beppegrillo.it

Un commento

  • monica

    Expo si dimostra ancora una volta un’operazione di immagine a sostegno delle multinazionali e del governo italiano.
    Un carrozzone costoso dove i problemi dell’alimentazione mondiale sono sostituiti da padiglioni appariscenti dei paesi ricchi ai quali poco importa del resto del mondo.
    Lustrini, lavoro gratuito, operazioni falsamente caritatevoli per coprire un fallimento politico ed un buco di bilancio spaventoso che sarà pagato dai cittadini italiani con ulteriori balzelli sulle tasse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.