Italia: una repubblica con monarca

Voglio la Verità. Come cittadino italiano ho diritto di conoscere il contenuto delle intercettazioni che riguardano il Presidente della Repubblica.
Un Presidente della Repubblica che fa distruggere delle intercettazioni delle sue telefonate con il cittadino Nicola Mancino, indagato per le trattative Stato-Mafia, solo perché le intercettazioni del Capo dello Stato sono ritenute “illegittime e illegali” non può avere la mia stima di cittadino.
Attendo che ora, per fugare ogni dubbio sulla sua onestà e trasparenza il Colle decida di rendere pubbliche queste telefonate. Se ha svolto il suo compito di garante della Costituzione non dovrebbe avere paura a far sapere ai cittadini italiani cosa ha detto a Mancino.
Inoltre dovrebbe chiarire perchè nel caso delle intercettazioni con Bertolaso, (processo di Perugia sui fatti del terremoto all’Aquila) non sollevò nessun conflitto di attribuzione.
Il proverbio dice che chi è nel giusto, chi è cristallino e onesto non ha paura della verità.
Napolitano hai perso l’occasione di dimostrare a tutti di esser trasparente e pulito, hai perso un’altra occasione di dimostrarci di esser degno di rappresentare il nostro paese.
Condivido inoltre le parole di Ferdinando Imposimato quanto scrive che “..l’aspetto più grave della prevista decisione della Consulta è che , per il conflitto di attribuzione voluto dal Colle, l’attenzione si è spostata dalla esigenza di verità sulla morte di Falcone e Borsellino a questioni di giuridicismo infondate e fuorvianti. Noi continuiamo a essere schierati dalla parte del magistrati di Palermo animati da un bisogno di verità che condividiamo pienamente. Ma la verità è vicina, e nessuna decisione della Consulta può ostacolarla.”
Ancora una volta gli interessi di una certa politica hanno ferito lo stato di diritto, da Palermo all’Ilva ormai il profitto sia economico che politico, prevale sui diritti costituzionali.
Ha vinto lui, perchè la legge non è uguale per tutti. Il Capo dello Stato non si tocca.
Se Napolitano non farà pubblicare queste intercettazioni confermerà che l’Italia è una repubblica con un monarca presidente.

Ezio Casagranda

86 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *