Profumo: la distruzione della scuola pubblica

Lettera aperta a genitori, studenti e cittadini sulle conseguenze dell’aumento dell’orario di lavoro nella scuola Scritta da una insegnante del liceo Albertelli in assemblea permanente ________________________________ Caro Alunno, Gent.mo Genitore, i recentissimi disegni di legge, in cui – senza colpo ferire e senza neppure l’onestà di esporsi al pubblico dibattito – si dispone, in poche righe, di portare l’orario di lezione […]

Continua a leggere

Studenti in piazza contro l’austerity

Venerdì gli studenti trentini, come in altre 50 città italiane, scenderanno in piazza per manifestare il loro dissenso rispetto alle politiche di austerità targate Monti, BCE, troika che in tutta europa stanno rubando il futuro alle nuove generazione. Come non concordare con gli studenti che nel loro volantino scrivono :“Negli ultimi anni la scuola pubblica ha dovuto subire i numerosi […]

Continua a leggere

Il pasticcio del contratto dei Chimici

La conclusione lampo del contratto dei chimici sta diventando un altro momento della crisi della cgil, oltreché un danno pesante per i lavoratori. Intanto vediamo i contenuti dell’accordo. In cambio di un aumento salariale che in tre anni non recupera neppure l’inflazione, il contratto nazionale viene definitivamente smontato. A livello aziendale si potrà fare praticamente di tutto su tutte le […]

Continua a leggere

Diritti e reddito: una sola lotta

Credo sia importante che a fianco della raccolta firme per ripristinare l’articolo 18, violentato dalla Riforma Fornero, e per abolire l’articolo 8 dell’ultima manovra del Governo Berlusconi, che di fatto cancella il contratto collettivo nazionale di lavoro sia necessario aggiungere anche la raccolta firme per la proposta d legge finalizzata alla creazione di un reddito minimo garantito a tutti e […]

Continua a leggere
1 46 47 48 49 50 52